Il Marchio DOP

pecorino siciliano DOP   Il Marchio DOP, denominazione di origine protetta, garantisce il legame tra Pecorino Siciliano, luoghi di origine e metodi di produzione tradizionali.
Mentre il disciplinare di produzione indica le metodologie di caseificazione del prodotto, altre caratteristiche come tracciabilità e rintracciabilità sono proprie di ogni singola forma di pecorino.
A garanzia della rintracciabilità viene impressa su ciascuna forma una matrice di caseina che indica la denominazione "Pecorino Siciliano DOP" e l'identificativo del lotto di produzione.
Allo stesso modo, un numero attribuito dalla CE al caseificio di produzione viene impresso a garanzia della tracciabilità.

DOP

  Il Marchio DOP, Denominazione d'origine protetta, è una denominazione registrata presso la Comunità Europea dedicata ai prodotti di alta qualità strettamente legati ai luoghi di origine e alle sue tradizioni. pecorino siciliano DOP

  La storia, la tradizione e i metodi di produzione identificano il marchio DOP del Pecorino Siciliano, il quale riconosce come fondamentali tre elementi: il latte crudo di pecora, l'alimentazione degli animali al pascolo e la stagionalità.

  Il forte legame col territorio dona la specificità al prodotto DOP.
Nel disciplinare sono indicati chiaramente i territori di produzione al di fuori dei quali il prodotto non può essere creato, per ragioni di tutela legale del marchio, ma principalmente per l'insieme di fattori caratteristici tra cui il clima, le materie prime e le tradizioni, che combinati insieme rendono la tipicità del formaggio unica e inimitabile altrove.

pecorino siciliano DOP
RICONOSCIMENTO

  Il pecorino siciliano è stato il primo formaggio ad essere inserito tra i prodotti storici protetti.
Nel 1955 viene pubblicato in Gazzetta Ufficiale della repubblica Italiana (GURI n.295 del 22-12-1955) il provvedimento di tutela del pecorino Siciliano (D.P.R, 30-101955 n.1269).

Solo successivamente l'Unione Europea istituisce il marchio DOP dando al Pecorino Siciliano il riconoscimento di denominazione di origine protetta attraverso la trascrizione nel registro delle denominazioni ai sensi del Regolamento CE n. 1107/1996.

CERTIFICAZIONE

pecorino siciliano DOP   Il decreto ministeriale attribuisce al consorzio anche funzioni di vigilanza e controllo delle norme contenute nel disciplinare di produzione.
Infatti, esso si fa garante verso i consumatori per quanto riguarda la qualità del formaggio prodotto.
Per le funzioni di controllo, il consorzio si affida alla competenza di un ente terzo di certificazione.

  Il Consorzio Ricerca Filiera Lattiero-Casearia, CoRFiLaC, è stato qualificato dal ministero come ente certificatore per la DOP pecorino siciliano. Con sede a Ragusa, dal 1996, il Corfilac utilizza laboratori di analisi e ispettori qualificati per vigilare sulle procedure che disciplinano la produzione della DOP, rappresentate principalmente dall'utilizzo di latte crudo, da alimentazione al pascolo degli animali e la stagionalità.